domenica 13 maggio 2018

Da giovedì 17 maggio 2018


Da giovedì 17 maggio
Il mio romanzo
 percorsi on line che accompagnano l'autore 
in un percorso di progettazione, realizzazione e revisione del testo

Chi partecipa avrà la possibilità di proporre un suo testo man mano che la trama si sviluppa e l'opportunità di modificare o migliorare gli elementi essenziali.
L'attenzione sarà posta sul genere, i personaggi, le ambientazioni, le trame, i dialoghi, i punti di vista fino alla revisione finale e ai passaggi utili per proporre il manoscritto a una casa editrice.
Il numero dei percorsi sarà stabilito dall'autore a seconda delle proprie necessità di tutoraggio

Per informazioni o iscrizioni
cicerimariangela@gmail.com







lunedì 30 aprile 2018

Autobiografia


da lunedì 7 maggio 2018
Corso di scrittura autobiografica on-line

SCRIVO PER ME - SCRIVO DI ME  - SCRIVO SU DI ME

Viaggio tra il Sé che posso raccontare e l'Io che voglio far conoscere
 

Programma degli incontri  

1.  Identikit: il mio nome la mia storia

2.  Riflessioni: la bambina e il bambino che sono stato

3.  Incontri: relazionare, relazionarsi, scrivere le relazioni

4.  Progetti: ieri, oggi, domani 

Il corso prevede l'invio settimanale di: una parte teorica, esercitazioni pratiche, analisti strutturale scheda dei testi inviati.  

Per informazioni

Giornalista e scrittrice
Docente di Scrittura Creativa e Comunicazione
Università delle Tre Età
Alessandria
 


Copyright © 2018 Mariangela Ciceri - L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via e-mail, saranno immediatamente rimossi

 

domenica 8 aprile 2018

L'inizio: come ideare un buon racconto


Dall’11 aprile 2018: Coltivare la creatività.
Corso on-line di scrittura creativa.
Per iscrizioni o informazioni sul corso:
 
 

L’ispirazione a scrivere di solito nasce all’improvviso. Può capitare di avere in mente un progetto narrativo, di dirsi: «prima o poi scriverò quella storia che continua a ronzarmi in testa», ma il passaggio dal pensiero alla scrittura è dato dal bisogno interno di raccontare, di narrare, di condividere sulla carta una storia. Farla però diventare una «buona» storia, richiede l’applicazione di alcune regole.
Intanto le ispirazioni non andrebbero mai sottovalutate. Un fiore, una strada, un frammento di conversazione possono trasformarsi in eccellenti incipit. Per questo come i detective che annotano i passaggi investigativi su un taccuino nero, gli scrittori dovrebbero viaggiare con il quaderno della creatività, nel quale prende appunti di viaggio, registrare situazioni ed emozioni, «fotografare» i personaggi.
Se una situazione ci attrae, mette in moto la nostra fantasia, è probabile che, se ben sviluppata, possa avere lo stesso impatto sul lettore.
Sarà poi lo scrittore, sfogliando i propri appunti, a decidere se e quali usare per dare vita al suo racconto.
La prima stesura non sarà mai quella giusta. È la conseguenza della trasformazione di un’idea in una narrazione scritta. Va fatta liberamente, seguendo solo l’ispirazione. Se si verificano dei blocchi, se all’improvviso si avverte la sensazione che la storia non regga, non ci si dovrebbe far prendere dallo sconforto. Ogni scrittore ben conosce e riconosce lo scrivere, cancellare riscrivere e ricancellare, che precede ogni buon testo.
È come decidere quale abito acquistare per una festa che ci è cara. Prima scegliamo il colore e il modello, poi lo indossiamo e guardiamo allo specchio come ci fa sentire. A volte scopriamo che non è affatto come ci saremmo aspettati che fosse e potremmo uscire dal negozio con qualcosa di completamente diverso di quello che avremmo pensato di acquistare. Organizzo e conduco laboratori di scrittura creativa da dieci anni e la frase che più ho sentito è sicuramente stata: «quando ho iniziato questa storia, non avrei mai pensato di finire con lo scrivere quello che ho scritto».
Possono trasformarsi i personaggi, i generi, le ambientazioni. Quello che rimane invariata è la creatività.



Testi Copyright © 2018 Mariangela Ciceri - Immagini Copyright © 2018 Brajda Bruno Gabriele
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.
 

sabato 7 aprile 2018

Coltivare la creatività

dall'11 aprile 2018
Corso on-line

Programma corso base scrittura creativa on-line

 

Il corso di si rivolge

  • a chi si avvicina per la prima volta alla scrittura creativa
  • a chi, avendo già esperienza vuole approfondire le conoscenze tecniche della narrazione
  • a chi da tempo ha in mente un'idea ma non trova la motivazione a farlo, perché non crede nelle proprie capacità oppure non sa come sviluppare la storia
  • a chi sta cercando idee perché teme di averle esaurite
  • a chi pur avendo già esperienza in materia vuole trovare in modo di dare maggior consistenza ai personaggi, alla trama, all'intreccio, consolidando la struttura del testo

 

L'argomento di ogni lezione verrà inviata settimanalmente via e-mail e conterrà:

  • una parte teorica (il dettaglio degli argomenti è nel programma che segue)
  • un'analisi dei testi inviati
  • esercitazioni pratiche
  • scheda di lavoro e un progetto di scrittura a lungo termine (contemporaneamente alle esercitazioni proposte settimanalmente si lavorerà ad un progetto che ha come scopo finale la stesura di un racconto breve) 

 

Programma in dettaglio

 

  1. Come e perché si scrive: ispirazione, motivazione e tecnica. Le storie che andrebbero raccontate. Istinto e tecnica nella narrazione. Il timore della pagina bianca. Esercitazioni.
  2. La costruzione della trama, la sua struttura, il tema e la premessa tematica. L'incipit e l'inizio più giusto. Esercitazioni.
  3. La costruzione dei personaggi, la loro caratterizzazione, la caratterizzazione psicologica e le descrizioni fisiche. Personaggi principali e personaggi secondari. L'eroe e l'antieroe. Esercitazioni.
  4. L'ambientazione. Una scena per ogni storia. Gli intrecci e gli ambienti. I colpi di scena: ciò che il lettore non si aspetta di leggere. Esercitazioni.
  5. Il punto di vista. La voce narrante. Le descrizioni. Il linguaggio appropriato e di immediata comprensione. Esercitazioni.
  6. La scrittura autobiografica come spunto per storie reali e/o fantastiche. Quando parlare di noi è un bisogno più nostro che una necessità narrativa. Creare un personaggio che mi rassomiglia e fargli vivere storie che mi piacciono. Esercitazioni.
  7. Gli elementi dello stile e l'individuazione/costruzione di uno stile proprio. La revisione dei testi: editing di se stessi. Esercitazioni.
  8. L'officina della creatività.

 per iscrizioni e informazioni
oppure: 347.58.74.157
 

Testi Copyright © 2017 Mariangela Ciceri - Immagini Copyright © 2017 Brajda Bruno Gabriele
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.

sabato 28 ottobre 2017

Autobiografie


Corso di scrittura autobiografica on-line

SCRIVO PER ME - SCRIVO DI ME  - SCRIVO SU DI ME

Viaggio tra il Sé che posso raccontare e l'Io che voglio far conoscere

 

Programma degli incontri  

1.  Identikit: il mio nome la mia storia
2.  Riflessioni: la bambina e il bambino che sono stato
3.  Incontri: relazionare, relazionarsi, scrivere le relazioni
4.  Progetti: ieri, oggi, domani
 

Il corso prevede l'invio settimanale di: una parte teorica, esercitazioni pratiche, analisti strutturale scheda dei testi inviati. Il costo è di 15 euro a lezione. Metodi di pagamento PostePay o bonifico bancario. 

Per informazioni
cicerimariangela@gmail.com

Giornalista e scrittrice -  Docente di scrittura creativa Università delle Tre Età.



Testi Copyright © 2017 Mariangela Ciceri - Immagini Copyright © 2017 Brajda Bruno Gabriele
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.